Serracchiani nuova capogruppo alla Camera: 66 voti contro 24 di Madia

La nuova leader alla Camera: "Ringrazio il segretario Letta, che ha dato la spinta e la scossa permettendo a due donne di arrivare alla guida" dei gruppi di Camera e Senato"

Debora Serracchiani

Debora Serracchiani

globalist 30 marzo 2021

Una mezza lite, stracci che sono volati e ora abbracci e sorrisi.

Debora Serracchiani è la nuova capogruppo del Pd alla Camera. L'ex presidente della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia ha ottenuto 66 voti, contro i 24 di Marianna Madia. Una scheda bianca, una nulla e un voto per Barbara Pollastrini. Hanno votato 93 deputati (tutti gli aventi diritto), di cui 7 su delega.

"Competizione fatto positivo ora gruppo unito" - "Che ci sia stata una competizione nel gruppo è una novità ma anche un fatto positivo. Abbiamo un gruppo compatto. Voglio ringraziare tutti i colleghi, chi ha votato me e chi ha votato Marianna. Adesso dobbiamo dare risposte ai cittadini che sono preoccupati. Questo sarà il lavoro che porteremo avanti, lo faremo tutti insieme, cercando di fare sintesi".

Lo ha detto Debora Serracchiani, eletta capogruppo Pd alla Camera. "Voglio ringraziare il presidente Delrio, il gruppo è arrivato sin qui grazie alla sua guida autorevole e saggia. Ha fatto un passo indietro dopo la richiesta del segretario, dimostrando le qualità dell'uomo ma anche quella del dirigente politico", ha aggiunto Serracchiani.

 "Ringrazio Letta, ha dato la scossa al partito" - "Ringrazio il segretario Letta, che ha dato la spinta e la scossa permettendo a due donne di arrivare alla guida" dei gruppi di Camera e Senato, ed è un grande passo avanti, non solo per le donne ma per il Pd". Dice ai cronisti Debora Seracchiani. "E ringrazio anche Marianna: siamo state su fronti contrapposti ma anche molto vicini", ha concluso. 

 "Ricostruire senso di appartenenza" - "C'è da ricostruire un sentimento di appartenenza che sembra essersi smarrito nei rivoli di un individualismo e di un particolarismo esasperato e banale. A questo impegno desidero ispirare, se lo vorrete, il mio lavoro con voi. Perché il nostro lavoro è qui, nel Parlamento della Repubblica, dove dobbiamo trovare il modo di far sentire ciascuno di noi protagonista. Dobbiamo in questo senso allargare la partecipazione, lavorare tutti e consentire a tutti di presentare all'esterno il faticoso lavoro svolto". Lo aveva scritto Debora Serracchiani nella lettera inviata ai 90 deputati del Pd alla vigilia dell'elezione della capogruppo. 

 Madia: "Buon lavoro a Debora, ora costruiamo insieme" - "Buon lavoro a Debora e adesso costruiamo insieme che questo è un gruppo parlamentare". Lo dice Marianna Madia al termine dello spoglio che ha visto l'elezione di Debora Serracchiani quale capogruppo Pd alla Camera.

 Letta: "Felice di lavorare con Serracchiani e Malpezzi" - "Dopo il voto di oggi sarò felice di lavorare insieme a Debora Serracchiani e Simona Malpezzi. Due donne determinate, di qualità e competenti. Saremo un'ottima squadra. Guardare avanti". Lo scrive il segretario Pd Enrico Letta su Twitter.