Azzolina: "I banchi a rotelle sono innovativi, serviranno anche dopo l'emergenza"

La ministra dell'istruzione non esclude di allungare a fine giugno il termine dell'anno scolastico per recuperare i giorni persi

Azzolina

Azzolina

globalist 6 dicembre 2020

La ministra dell’istruzione Lucia Azzolina ha fatto il punto sulla situazione scolastica, da qui alla prossima estate.

"I banchi a rotelle sono usati da dieci anni nelle scuole innovative. Li abbiamo presi perché servono sia per affrontare l'emergenza, sia perché restano, sono un patrimonio strutturale che resterà per le future generazioni".

"Non si può pensare di fare didattica come si faceva nello scorso secolo, anche gli ambienti di apprendimento vanno ripensati e quei banchi sono fatti anche per rispondere a questa esigenza", ha aggiunto.

La ministra della scuola: "Non escludo di allungare l'anno scolastico per recuperare i giorni persi"-Allungare l'anno scolastico per recuperare lezioni perse "è una ipotesi che il Ministero ha proposto alle regioni, perché  sono le regioni competenti sul calendario scolastico. E' possibile allungare un po' il calendario se si sono perse delle lezioni: le scuole ad agosto non si possono tenere aperte, al massimo si può pensare a giugno".