Berlusconi sulle spalle di Renzi: esposta (e rimossa) l'opera L'incendio del Nazareno

E' accaduto vicino alla sede del Pd nel giorno della direzione del partito

L'incendio del Nazareno

L'incendio del Nazareno

globalist 3 maggio 2018

Matteo Renzi raffigurato mentre porta in salvo Silvio Berlusconi. Nel giorno in cui si riunisce la direzione del Partito democratico è apparsa nel centro di Roma una nuova opera di street art: l'artista Sirante ha realizzato ed esposto nei pressi della sede del partito un'opera intitolata "L'incendio del Nazareno". L'opera, ispirata all'affresco di Raffaello Incendio di borgo, che si trova nei Musei Vaticani, è stata subito rimossa dalla polizia.
Nel quadro si vede Matteo Renzi che porta sulle spalle Silvio Berlusconi per metterlo in salvo. Altre figure rappresentano Maria Elena Boschi, Matteo Orfini, Denis Verdini e altri.
Anche se rimossa dalle forze dell'ordine l'opera è comunque visibile sui social, a partire dalla pagina facebook dell'autore, Sirante, che ha pubblicato due immagini del quadro accompagnate da una descrizione.
"Da quando Matteo Renzi ha preso la guida del Pd - ha scritto Sirante - è iniziato un lungo declino che ci ha portato fino ad oggi. Dopo aver appiccato l'incendio con quel suo "stai sereno", ha continuato con le sue scelte egoistiche, con i suoi atteggiamenti da gradasso e le innumerevoli frasi da millantatore populista. Il Pd è ormai, dopo quattro anni dall'innesco, avvolto dalle fiamme dell'indecisione. L'ex segretario del partito ha governato con plurindagati e pluricondannati ma ora, assumendo finte posizioni etiche, di principio, snobba chiunque gli proponga anche solo un semplice dialogo. Non abbanodonerà mai il suo Silvio, non può fare a meno dei consigli di Verdini. Fuggirà dall'infuocata situazione all'interno del suo partito. Salverà il suo anziano e fedele "padre", il suo fedelissimo Orfini e i soliti vecchi amici?".