Nel ricordo di Massimo Troisi, l'omaggio a Napoli di Jorit Agoch

Lo street artist ha dipinto l'indimenticato attore sulla parete del palaveliero di San Giorgio a Cremano

Il murales di Jorit Agoch dedicato a Massimo Troisi

Il murales di Jorit Agoch dedicato a Massimo Troisi

globalist 23 gennaio 2017

'Ricomincio da tre', 'Il Postino', 'Non ci resta che piangere'. Sono ispirati ad inquadrature ormai iconiche della storia del nostro cinema i murales realizzati dallo street artist Jorit Agoch per omaggiare Massimo Troisi. Un'iniziativa richiesta al sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, dai suoi cittadini che hanno effettuato una raccolta di oltre 500 firme.

L'opera è stata finanziata dagli imprenditori del Palaveliero che, insieme al contributo di sponsor locali e nazionali, hanno permesso a Jorit di iniziare il suo lavoro lo scorso 18 gennaio. I murales dedicati a Troisi non sono gli unici firmati dall'artista che già conta altre due opere a Napoli. La prima raffigura il volto di una bambina dipinto a Ponticelli per ricordare l'incendio del campo rom scoppiato anni fa in quella zona mentre la seconda, che si trova a Via Duomo, raffigura San Gennaro a Forcella ed è ormai meta turistica al pari di Piazza del Plebiscito e del Cristo velato.